EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Iraq: i manoscritti scomparsi

Image
Image Diritti d'autore AFP TV
Diritti d'autore AFP TV
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ecco come vengono recuperati i tesori scampati alla guerra e a Daesh/Isis

PUBBLICITÀ

Miracolo a Baghdad. In un paese che porta le cicatrici di decenni di conflitti e ha visto regolarmente saccheggi di antichità e patrimonio culturale, la collezione della casa dei manoscritti è riuscita a sopravvivere. 

 Le opere sono state nascoste al sicuro nei sobborghi della capitale, mentre il museo nazionale veniva saccheggiato nel tumulto seguito all'invasione guidata dagli Stati Uniti nel 2003. Dipendenti e residenti hanno impedito successivi tentativi di saccheggio al "rifugio sotterraneo" dove erano conservate le opere. Le opere sfuggite alla follia di Isis vengono recuperate dagli studiosi.

La collezione, ora esposta nel museo nazionale della capitale Baghdad, comprende libri, pergamene e tavole calligrafiche, alcune delle quali danneggiate da umidità, parassiti e secoli di utilizzo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria