Adolescente uccisa in Germania: "Niente mostri in prima pagina"

Monito della polizia contro possibili reazioni xenofobe: "Niente discriminazioni ai danni di stranieri e immigrati"
Monito della polizia contro possibili reazioni xenofobe: "Niente discriminazioni ai danni di stranieri e immigrati" Diritti d'autore ARD via EBU
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Monito della polizia tedesca, all'indomani dell'uccisione di una 14enne vicino a Ulm: "Niente discriminazioni nei confronti di stranieri e immigrati". Fermato un richiedente asilo eritreo, che avrebbe ferito gravemente anche un'altra giovane

PUBBLICITÀ

"Niente discriminazioni e sospetti nei confronti di stranieri e immigrati". Il fermo, in Germania, di un richiedente asilo eritreo sospettato di aver accoltellato a morte una quattordicenne e di aver ferito gravemente una tredicenne induce la polizia a frenare possibili reazioni xenofobe. L'attacco è avvenuto ieri mattina a Illerkirchberg, un piccolo centro nel sud del Paese, al tra Baden-Württemberg e Baviera. Addosso al presunto assalitore, che presentava delle ferite, è stato trovato un coltello che potrebbe essere l'arma del delitto. Insieme a lui, in un centro per richiedenti asilo non lontano dal luogo dell'attacco, sono stati fermati altri due uomini. Tra gli interrogativi ancora da sciogliere, per la polizia, anche il movente dell'aggressione alle due giovani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: trovata bomba della Seconda Guerra Mondiale a Colonia durante dragaggio del Reno

Germania: a Berlino il museo del cibo disgustoso, molto più di una semplice esperienza sensoriale

Germania, dove c'era il Muro oggi si assiste allo spettacolo dei ciliegi in fiore