Certificata cieca 100%, ma leggeva etichette prodotti spesa

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Scoperta dalla Gdf nel veneziano, dovrà restituire 100mila euro
Scoperta dalla Gdf nel veneziano, dovrà restituire 100mila euro

(ANSA) – VENEZIA, 27 OTT – Percepiva l’assegno dell’Inps per
sua condizione di cecità totale, ma – pedinata dalla Guardia di
Finanza – si è dimostrata in grado di recarsi in negozi e
supermercati per fare al spesa, leggendo attentamente il prezzo
e le piccole etichette dei prodotti di Venezia. Per questo una
donna residente a Marcon (Venezia) è stata denunciata alla
Procura della repubblica di Venezia, per truffa ai danni dello
Stato. La signora avrebbe simulato in sostanza sin dal 2014 la
completa
mancanza della vista, con diagnosi certificata nel 2015 dai
medici dell’Inps. Da allora ha percepito indebitamente oltre
100mila euro di erogazioni assistenziali. Le attività di
pedinamento effettuate dai finanzieri hanno permesso di
verificare come l’indagata, nonostante i documenti sanitari
attestassero la grave patologia, fosse in grado di compiere in
totale autonomia gesti ed azioni di vita quotidiana non
compatibili con la cecità, quali l’accesso a esercizi
commerciali e la selezione accurata dei prodotti, dopo averne
attentamente letto prezzi ed etichette. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.