EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ex boss del Brenta Maniero a processo per bancarotta

Avrebbe distratto beni per 100mila euro a sua società
Avrebbe distratto beni per 100mila euro a sua società
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

di Andrea Cittadini (ANSA) - BRESCIA, 17 OTT - Nuovo processo bresciano per Felice Maniero. Giovedì prenderà infatti il via a Brescia il processo nel quale l'ex boss della Mala del Brenta deve rispondere di bancarotta fraudolenta. I fatti risalgono al 2016 quando Faccia d'Angelo, secondo la Procura di Brescia, avrebbe distratto dal patrimonio sociale della Anyaquae s.r.l., società a lui facente capo, beni per oltre 100mila euro. Maniero, difeso dall'avvocato Rolando Iorio, era già stato coinvolto in una vicenda simile a Bari e il tribunale lo aveva assolto. L'ex boss del Brenta aveva vissuto con una nuova identità a Brescia dove venne arrestato nell'ottobre del 2019 per maltrattamenti sulla compagna. Per questa vicenda è stato condannato in via definitiva a quattro anni di reclusione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, Macron rassicura la Nato sugli impegni per l'Ucraina: dilemma maggioranza e primo ministro

Le notizie del giorno | 12 luglio - Serale

Ucraina, l'impegno della Nato per la difesa aerea: 40 miliardi di euro, in arrivo F-16 e Patriot