This content is not available in your region

Migranti: hotspot di Lampedusa al collasso, Ocean Viking attraccata a Salerno

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Una nave della Guardia Costiera con un gruppo di migranti nelle acque di Lampedusa
Una nave della Guardia Costiera con un gruppo di migranti nelle acque di Lampedusa   -   Diritti d'autore  Euronews

A Lampedusa si lavora senza sosta per svuotare l'hotspot, che al momento ospita più di 1.600 migranti a fronte di una capacità di circa 350 persone. Nel frattempo la squadra Mobile di Siracusa ha fermato tre cittadini turchi accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I provvedimenti sono stati emessi dopo lo sbarco di 74 migranti di nazionalità iraniana ed irachena, arrivati nelle acque italiane a bordo di una barca a vela battente bandiera statunitense.

Questo lunedì è arrivata nel porto di Salerno la "Ocean Viking", la nave della Ong che nei giorni scorsi ha tratto in salvo 387 migranti nel Mediterraneo. Di questi 149 sono minori, molti dei quali non accompagnati; 209 uomini e 29 donne. A bordo c'erano anche 9 bambini al di sotto dei 5 anni e un piccolo di quasi un anno.

Le operazioni di sbarco sono iniziate intorno alle 10, ma sono state bloccate perché, stando al governatore della Campania, Vincenzo De Luca, a bordo ci sarebbero diverse persone posivite al Covid. "È stata accertata la presenza di un numero elevato di soggetti positivi al Covid - ha detto De Luca -. Si ritiene indispensabile a questo punto, con la sola eccezione dei minori non accompagnati, il blocco degli sbarchi e lo stato di quarantena a bordo per tutti gli occupanti della nave in attesa della verifica puntuale della situazione sanitaria da parte delle competenti autorità della sanità marittima".