This content is not available in your region

Mona Lisa è al fresco, ecco l'ingegnoso sistema che rinfresca i palazzi di Parigi

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Uno scorcio di Parigi
Uno scorcio di Parigi   -   Diritti d'autore  AP Photo

Anche la Francia è colpita da un'ondata di caldo anomalo. Ma Mona Lisa resiste a queste temperature. Per i capolari dell'arte l'aria condizionata potrebbe essere letale.

Nel museo del Louvre la temperatura è tenuta a bada grazie all'acqua della Senna che viene rinfrescata in un impianto sotterraneo, la temperatura dell'acqua cala di circa 4 gradi centigradi grazie a un sistema alimentato con energie rinnovabili. Quest'acqua rinfresca il Louvre ma non solo: questo sistema è usato per rinfrescare gli stessi locali dell'Assemblea nazionale, il Comune di Parigi, giusto per fare qualche esempio.

Maggie Schelfhaut di"Fraicheur de Paris", l'operatore che gestisce la rete del fresco a Parigi, dice che "se tutti gli edifici vengono dotati di climatizzatori autonomi si avrà gradualmente un effetto urbano che chiamiamo 'isola di calore' molto significativo che contribuirà al riscaldamento della città. Con lo sviluppo della rete di rinfrescamento urbano ci siamo resi conto che  siamo in grado di abbassare di un grado la temperatura cittadina e un grado in città è tanto".

Se il numero di condizionatori raddoppia entro il 2030 la temperatura di Parigi potrebbe aumentare di 4 gradi.

L'azienda Fraîcheur de Paris stima di estendere la rete di freschezza del triplo a Parigi entro il il 2042. Oggi corre sotto la capitale francese per 89 chilometri nel 2042 si vogliono raggiungere 252 chilometri. L'impianto rinfresca il Louvre dal 1990.