EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Alessia resta in cella, accusa omicidio volontario della figlia

Il Gip esclude la premeditazione, ipotesi omissione
Il Gip esclude la premeditazione, ipotesi omissione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 23 LUG - Il gip di Milano Fabrizio Filice ha convalidato il fermo e disposto la custodia in carcere per omicidio volontario nella forma omissiva aggravato dai futili motivi per Alessia Pifferi, la 37enne che per più di 6 giorni ha lasciato la figlia Diana di un anno e mezzo a casa da sola facendola morire di stenti. Il giudice ha escluso dunque l'aggravante della premeditazione contestata dalla procura e ha qualificato l'omicidio volontario nell'ipotesi dell'omissione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare

Serbia, si torna a discutere di un'enorme miniera di litio di Rio Tinto a Jadar

Le notizie del giorno | 17 giugno - Serale