Zuppi torna a Bologna, 'questa è una bellissima casa'

Finalmente torniamo a vivere la comunità dopo la pandemia
Finalmente torniamo a vivere la comunità dopo la pandemia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 28 MAG - Il cardinale Matteo Zuppi è tornato a Bologna da presidente Cei, accolto da un grande applauso e da un grande sostegno di tante persone, fra le quali il sindaco Matteo Lepore, alla partenza della 'Run for Mary', una corsa non competitiva che fa parte della settimana di celebrazioni della discesa in città della Madonna di San Luca. "Sono tornato a casa - ha detto - se non c'è una casa non c'è tutto il resto, sarò un po' a Bologna e un po' a Roma, poi girerò: ma Bologna è una bellissima casa". Per Zuppi sarà un fine settimana di grande impegno liturgico, proprio per le iniziative legate alla Madonna di San Luca, cominciate sabato scorso. "E' una ripartenza dopo la pandemia - ha detto - finalmente viviamo la discesa della Madonna di San Luca vivendo la comunità, purtroppo in questi giorni non ci sono stato, ma ho visto le immagini bellissime dei bambini, del ritrovarsi insieme per la pace: è importante essere insieme per combattere il demone della guerra, dobbiamo imparare a camminare insieme". Zuppi ha salutato e ringraziato per il sostegno, senza sottrarsi alle battute, come con chi gli ha detto: "don Matteo, i bolognesi la pensano già papa!". "Io no", ha risposto sorridendo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il nuovo patto Ue per la migrazione "inaugurerà un'era mortale di sorveglianza digitale"

Elezioni Ue, Grecia: disoccupazione alta e salari bassi preoccupano i giovani

Le notizie del giorno | 17 aprile - Serale