Presidio a Firenze contro nuova base Pisa

Oggi il vertice istituzionale sulla realizzazione del progetto
Oggi il vertice istituzionale sulla realizzazione del progetto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 04 MAG - "No alla base, né a Coltano (Pisa) né altrove": questo il messaggio del presidio 'No base' in corso davanti alla Caserma Baldissera di Firenze, in occasione dell'incontro al vertice tra ministero della Difesa, Regione Toscana, Comune di Pisa, Ente parco, Provincia di Pisa e Arma dei Carabinieri sulla realizzazione del progetto di base militare. Oltre cento i manifestanti riuniti davanti alla caserma al momento dell'arrivo del governatore Eugenio Giani per l'incontro, poco dopo le 11, ma gli organizzatori parlano di oltre 200 partecipanti complessivi dalle 9.30 di stamani. "Il decreto del presidente Draghi che abbiamo scoperto lo scorso 25 marzo deve essere subito ritirato - ha affermato Ciccio Auletta, esponente del movimento No base e consigliere comunale a Pisa -, ma soprattutto né un centesimo né un centimetro quadrato del nostro territorio deve essere utilizzato per un'ulteriore militarizzazione del territorio". L'ipotesi di uno 'sdoppiamento' della base per Auletta è "una grandissima ipocrisia: noi ci troviamo di fronte a un decreto che prevede espressamente una procedura che utilizza le semplificazioni del Pnrr per realizzarla a Coltano. Nessuna ipotesi è in discussione fino a quando non viene ritirato il decreto". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Svezia, il futuro del clima e dell'energia rinnovabile passa dalle turbine eoliche in legno

Medio Oriente, la comunità internazionale e il G7 chiedono moderazione a Israele e all'Iran

Napoli: nave veloce da Capri urta contro la banchina, almeno 29 feriti