Francia, il sogno di Mélenchon: vincere le legislative (insieme ai Verdi) e diventare primo ministro

Obiettivo di Mélenchon: diventare primo ministro francese.
Obiettivo di Mélenchon: diventare primo ministro francese. Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di Cristiano TassinariEuronews France
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Forte del suo quasi 22% ottenuto al primo turno delle presidenziali francesi, Jean-Luc Mélenchon sigla un accordo tra la sua "France Insoumise" e i Verdi per vincere le elezioni legislative del 12-19 giugno e diventare primo ministro del rieletto presidente Macron

PUBBLICITÀ

Jean-Luc Mélenchon (70 anni) sempre più proiettato verso il suo sogno: diventare il primo ministro francese della nuova era-Macron. 

Per realizzare questo obiettivo - forte del quasi 22% del primo turno delle presidenziali dello scorso 10 aprile - Mélenchon deve vincere le prossime elezioni legislative francesi, in programma il 12 e il 19 giugno. 

Mélenchon ci crede a tal punto da aver già fatto stampare due milioni di manifestii con scritto "Mélenchon primo ministro" con cui tappezzare tutta la Francia. 

Lewis Joly/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Jean-Luc Mélenchon a Parigi durante la sfilata del 1° maggio. (1.5.2022)Lewis Joly/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Per riuscirci, domenica notte ha siglato un accordo tra il suo partito "La France Insoumise" e il partito ecologista dei Verdi: un accordo a sinistra che ha come obiettivo la vittoria nelle legislative, che potrebbe proiettare Mélenchon primo ministro del rieletto presidente Emmanuel Macron. Il quale, senza una netta affermazione della sinistra, farebbe volentieri a meno di Mélenchon nel proprio governo...

Se Mélenchon ha un "bottino personale" di circa il 22%, i Verdi - alle presidenziali - hanno guadagnato solo il 4%. E il 26%, in totale, è un po' poco per vincere. 
Servono alleati. 
Fallito, per ora, il dialogo di Mélenchon e dei Verdi per inserire nell'accordo di sinistra anche i Socialisti, usciti a pezzi dopo le presidenziali (la candidata socialista Anne Hidalgo, sindaca di Parigi, ha ottenuto meno del 2%). 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, grandi manovre: nuove alleanze a sinistra e ora Le Pen sfida Mélenchon...

Il tribuno Mélenchon alla conquista dell'Eliseo

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano