EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Clima:ghiacciaio Calderone 'al lumicino',ne restano 25 metri

Cnr-Università Venezia su corpo glaciale più meridionale Europa
Cnr-Università Venezia su corpo glaciale più meridionale Europa
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 14 APR - Circa 25 metri di ghiaccio nascosto da una coltre di pietre all'ombra delle pareti del Gran Sasso: è quanto rimane del Calderone, il corpo glaciale più meridionale d'Europa e unico degli Appennini, secondo i dati forniti dal georadar che ne ha percorso la superficie nei giorni scorsi, nell'ambito di una campagna di rilevamento e di raccolta di campioni di ghiaccio in situ. A dirlo è la ricognizione organizzata da Cnr e Università Ca' Foscari Venezia con esperti di Ingv e Università di Padova in vista del carotaggio previsto per fine aprile.Se le carote di ghiaccio del Calderone si dimostreranno un archivio sufficientemente conservato, potranno ambire a essere custodite per decenni nel 'santuario' dei ghiacciai montani in sofferenza che sarà realizzato dal programma internazionale Ice Memory. L'attività di ricerca sul Gran Sasso, organizzata da Cnr-Isp e Università Ca' Foscari Venezia in collaborazione con esperti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), dell'Università degli Studi di Padova e della società Engeoneering Srls, è stata resa possibile grazie al Dipartimento dei Vigili del Fuoco, Un primo profilo radar elaborato dai ricercatori Ingv ha rivelato una fotografia chiara: sotto i detriti c'è una parte di ghiaccio misto a pietre e poi alcuni metri di ghiaccio apparentemente più 'pulito'. "Secondo recenti stime, il Calderone perde ogni anno mediamente un metro di spessore. La riduzione del volume di ghiaccio ancora presente, nei prossimi anni potrebbe privare l'area di una preziosa fonte di accumulo idrico", afferma Carlo Barbante, direttore Cnr-Isp (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele sequestra attrezzatura Ap e blocca diretta su Gaza: ha usato la legge anti Al Jazeera

Piano Ruanda, l'Austria elogia il Regno Unito: insieme per modificare il sistema legale europeo

Elezioni europee, Baier: "I partiti consolidati hanno permesso all'estrema destra di prosperare"