EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Caro carburanti: pescherecci marchigiani tornano in mare

"Sciopero ha avuto seguito, prossima settimana 3 giorni uscite"
"Sciopero ha avuto seguito, prossima settimana 3 giorni uscite"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ANCONA, 19 MAR - I pescherecci di Ancona tornano in mare per tre giorni. Questa la decisione presa dalla marineria dorica, dopo l'assemblea che, dallo sciopero per il caro gasolio, si è riunita come ogni settimana. "Da martedì a venerdì, - fanno sapere i pescatori - quindi, il pesce fresco locale tornerà a disposizione sulle tavole dei marchigiani". "Abbiamo valutato l'esperienza della scorsa settimana - ha dichiarato Apollinare Lazzari, presidente dell'Associazione produttori pesca di Ancona che gestisce il Mercato Ittico e riunisce tutti i pescherecci del Mandracchio - e abbiamo deciso di fare una settimana normale con le solite tre uscite. Sabato prossimo, ci rincontreremo e decideremo il da farsi". Le decisioni del Governo, rese note venerdì sera, osserva l'Associazione, "ha visto un intervento diretto nel settore della pesca che può contare ora su una serie di facilitazioni fiscali e tributarie che aiutano un comparto seriamente colpito dal costo del gasolio". "La nostra protesta ha avuto un seguito. Se poi il prezzo del gasolio - ha aggiunto Lazzari - si mantiene nei limiti del sostenibile, possiamo pensare di ricominciare stabilmente a pieno ritmo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori