This content is not available in your region

Ancora 10 dispersi nel traghetto italiano in fiamme a Corfù. Trovato un superstite

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Il giovane salvato questa domenica dall'Euroferry Olympia, andato a fuoco di fronte a Corfù
Il giovane salvato questa domenica dall'Euroferry Olympia, andato a fuoco di fronte a Corfù   -   Diritti d'autore  Stamatis Katopodis/AP

Le ricerche sono ancora in corso a largo dell'isola greca di Corfù, dove un traghetto diretto a Brindisi, l'Euroferry Olympia della compagnia italiana Grimaldi, è andato a fuoco nella notte tra giovedì e venerdì.

Uno dei 12 passeggeri dati per dispersi è stato trovato vivo a poppa della nave ed è stato soccorso. Si tratta di un 21enne bielorusso e avrebbe detto ai soccorritori: "Per fortuna sono vivo". Inoltre, il sopravvissuto avrebbe aggiunto di aver sentito delle voci sul traghetto. Poche ore dopo è arrivata la conferma dalla Guardia Costiera greca del rinvenimento del corpo di un altro passeggero.

All'appello mancano ancora 10 persone, secondo il coordinamento dei soccorritori in Grecia, che da ore cercano di evitare che il traghetto affondi: il timore è che alcuni dei dispersi - tutti autisti di camion, tra i quali nessun italiano - possano essere ancora intrappolati a bordo, com'era accaduto a due camionisti rimasti bloccati per ore nel garage, uno dei quali finito intossicato per il fumo.

Gli oltre 200 passeggeri a bordo della nave sono stati portati tra Corfù e Brindisi. La Florencia, della Grimaldi Lines, ha attraccato proprio questa domenica nel porto pugliese, facendo sbarcare 48 superstiti, di cui una ventina di italiani.

Ai giornalisti hanno raccontato di un vero e proprio incubo, durato per delle interminabili ore prima dell'arrivo della Guardia costiera greca e di una motovedetta della Finanza italiana. "Ho mandato un sms di addio a mia moglie. Ero convintissimo che la morte ci avrebbe presi tutti", queste le parole di uno dei sopravvissuti.

Secondo la guardia costiera greca dei sommozzatori sarebbero impegnati nelle ricerche, nel tratto di mare in cui il traghetto ha preso fuoco.