EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Euroviews. Russia pronta a sferrare l'attacco all'Ucraina. Biden chiede nuovo confronto con Putin

Russia pronta a sferrare l'attacco all'Ucraina. Biden chiede nuovo confronto con Putin
Diritti d'autore Pavel Golovkin/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Pavel Golovkin/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore e non rappresentano in alcun modo la posizione editoriale di Euronews.

Mezzi russi schierati sul confine ucraino. Gli Stati Uniti stimano un attacco imminente. telefonate e incroci diplomatici programmati per dissuadere Putin

PUBBLICITÀ

I timori espressi a voce alta dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden, sulla possibile imminenza di un attacco russo all'Ucraina , hanno avuto l'effetto di intensificare  e accelerare l'attività diplomatica . Le prossime saranno ore di colloqui telefonici  incrociati : Biden con Putin, Putin con il suo omologo francese Macron

** Jake Sullivan**, consigliere per la sicurezza nazionale USA ha ribadito la necessità che i cittadini americani abbandonino al più presto i territori ucraini:

"Ogni americano dovrebbe lasciare il più presto possibile l'Ucraina , in ogni caso nelle prossime 24-48 ore.  Se rimanete, vi state assumendo dei rischi, senza alcuna garanzia che ci saranno altre opportunità per andarsene, e nessuna prospettiva di un'evacuazione militare degli Stati Uniti nel caso di un'invasione russa".

Biden ha infatto escluso tassativamente qualsiasi intervento militare diretto in Ucraina ma a Kiev arrivano aiuti militari .  Washington schiererà 3.000 soldati in più in Polonia e un migliaio in Romania, proprio in prossimità dei confini ucraini perchè, secondo le ultime valutazioni, sembrerebbero maturi i tempi per un'invasione, considerato che la  Russia ha posizionato sufficienti mezzi aerei, marittimi e terrestri . 

Le esercitazioni congiunte Russia-Bielorussia poi, hanno spazzato via ogni dubbio anche se Mosca continua a ribadire che le esercitazioni militari finiranno  dopo il 20 di febbraio e che non è in programma nessun attacco. Circostanze che potrebbero essere parzialmente chiarite nel corso dei  colloqui in programma nelle prossime ore. Il problema è che lo stallo ideologico sembra insuperabile. Mosca insiste infatti perchè l'Ucraina e altri paesi ex sovietici restino fuori dalla NATO e perchè la stessa NATO si astenga dallo schierare armi vicino al suo confine. Richieste che l'Occidente considera irricevibili.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Da Kiev messaggi di fermezza ma anche di distensione

Russia, esercitazioni con missili nel Mar Nero e nel Mar d'Azov

Stati Uniti, il presidente Joe Biden positivo al Covid-19: sintomi lievi e autoisolamento