This content is not available in your region

Serbia: sì al referendum che depoliticizza la magistratura

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Serbia: sì al referendum che depoliticizza la magistratura
Diritti d'autore  Darko Vojinovic/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Con circa il 60,5% dei voti a favore, la Serbia ha approvato domenica in un referendum un emendamento costituzionale per depoliticizzare l'elezione di giudici e procuratori, un passo necessario nel suo percorso verso la futura adesione all'Unione Europea.

Uno step importante nonostante la bassa affuenza alle urne.

Il presidente Aleksandar Vucic ha sottolineato comunque l'importanza della riforma per rafforzare lo stato di diritto.

Ecco le sue parole: 

La Serbia ha inviato un'immagine molto positiva al mondo e credo che svilupperemo un'ulteriore democratizzazione, per quanto riguarda una magistratura e una procura indipendenti. Penso che abbiamo fatto una buona cosa per il nostro paese.

Il governo insiste sull'importanza di rafforzare lo stato di diritto visto che il sistema giudiziario, oggi,  è percepito come corrotto.  Il referendum è stato salutato dall'Unione Europea, gli Stati Uniti e altri paesi occidentali come un passo nella giusta direzione.