This content is not available in your region

Cyberattacco all'Ucraina, Ue: "Pronti a mobilitare tutte le risorse"

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi  Agenzie:  ANSA
euronews_icons_loading
Josep Borrell parla ai giornalisti dopo la riunione informale di Brest, Francia
Josep Borrell parla ai giornalisti dopo la riunione informale di Brest, Francia   -   Diritti d'autore  Thibault Camus/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Un attacco hacker di grandi proporzioni nei confronti dei principali portali governativi, che colpisce l'Ucraina in un momento di tensione crescente con la Russia. Una coincidenza? No, secondo Kiev, che sostiene di avere pesanti indizi a favore della colpevolezza di Mosca.

"Ci sono alcuni segnali e informazioni, che rimandano alle stesse tecniche utilizzate dalla Federazione Russa", spiega Viktor Zhora, vicepresidente Centro statale di comunicazione speciale. "Siamo sotto attacco da parte loro".

L'Unione europea ha promesso assistenza all'Ucraina. Dopo una riunione informale dei ministri degli Esteri e della Difesa europei a Brest, in Francia, il capo della diplomazia dell'Unione, Josep Borrell, ha fatto sapere che Bruxelles è pronta a mobilitare "tutte le sue risorse per aiutare Kiev". "Siamo in un momento spartiacque. L'Unione europea è sicuramente pronta a rispondere in modo diretto a qualsiasi aggressione. Anche se continuiamo a preferire la via del dialogo e dei negoziati". Queste le parole dell'Alto rappresentante per la politica estera dell'Ue.

NATO e funzionari russi non sono riusciti a concordare soluzioni diplomatiche per la situazione al confine, durante i colloqui della scorsa settimana. Secondo l'intelligence statunitense la Russia probabilmente creerà un pretesto prima dell'invasione militare dell'Ucraina.