This content is not available in your region

All'asta Villa Ludovisi, che ospita l'unico soffitto dipinto da Caravaggio

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi  Agenzie:  AP
euronews_icons_loading
Il soffitto del Casino dell'Aurora dipinto da Caravaggio
Il soffitto del Casino dell'Aurora dipinto da Caravaggio   -   Diritti d'autore  Gregorio Borgia/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Rita Boncompagni Ludovisi, principessa texana e vedova di un membro di una delle famiglie aristocratiche di Roma, ci fa entrare a Villa Ludovisi, un'elegante villa nel cuore della capitale, che per 18 anni è stata la sua casa. Il palazzo, noto anche come Casino dell'Aurora, è finito all'asta a causa di una disputa tra eredi, alla morte di Nicolò Boncompagni Ludovisi, tre anni fa.

Gregorio Borgia/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Villa Ludovisi, anche nota come Casino dell'AuroraGregorio Borgia/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

La particolarità di questa prestigiosa villa d'epoca è il soffitto dipinto da Caravaggio. L'unico, come ci spiega uno storico dell'arte: "Quest'opera è unica perché è un murale di Caravaggio, che non ha fatto altri dipinti murali, tutte le sue opere sono su tela", dichiara Claudio Strinati. "È un soggetto mitologico, e anche questo è un po' un unicum o quasi, perché rappresenta le tre divinità greche che presiedono al cielo, al mare e alla terra, cioè Giove, Nettuno e Plutone".

Per alcuni, l'opera è un riferimento alla teoria che il Sole era il centro dell'universo. Il capolavoro di Caravaggio, commissionato nel 1597 dal diplomatico e mecenate delle arti cardinale Del Monte, è valutato 310 milioni di euro.

Gregorio Borgia/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dettagli dell'affresco di Caravaggio a Villa LudovisiGregorio Borgia/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

"Penso che la storia sia molto importante per le generazioni future e anche per l'Italia", racconta la principessa Rita. "E credo che questa casa sia importante per gli italiani, non dovrebbe essere trasformata in un condominio, o diventare un ufficio. Non dovrebbe".

Il 18 gennaio Villa Ludovisi verrà battuta alla cifra di 471 milioni di euro.

Video editor • Cinzia Rizzi