Twitter, Jack Dorsey si dimette da amministratore delegato

Twitter, Jack Dorsey si dimette da amministratore delegato
Diritti d'autore AP/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Euronews Agenzie:  ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il dimissionario rimarrà nel consiglio sino alla scadenza del mandato, prevista per maggio del 2022: il suo posto verrà preso da Parag Agrawal, a capo dell'ufficio tecnologia

PUBBLICITÀ

"Non so se avete sentito, ma mi dimetto": così Jack Dorsey, fondatore di Twitter, annuncia rigorosamente a mezzo social le proprie dimissioni dal ruolo di amministratore delegato.

Punto di riferimento del colosso californiano sin dagli esordi (nel 2006), Dorsey resterà nel consiglio di amministrazione sino alla scadenza del mandato, prevista per maggio 2022.

Il suo posto sarà preso dall'indo-americano Parag Agrawal, a capo dell'ufficio tecnologia.

Dopo la ripresa degli scambi a Wall Street successiva alla sospensione per l'annuncio delle dimissioni, il titolo era schizzato di oltre 10 punti percentuali, prima di perdere terreno attestandosi comunque su valori positivi.

La società ha già reso noto di mirare ad accumulare 315 milioni di utenti attivi giornalieri monetizzabili entro la fine del 2023, raddoppiando le entrate annuali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tempesta twitter su Janez Janša

Novità nel mondo social: in arrivo Twitter Blue, la versione a pagamento

Russia ai ferri corti con Twitter: dati rallentati, si rischia il blocco