This content is not available in your region

Judo: Abu Dhabi Grand Slam, assegnati altri quattro ori

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Screengrab
Screengrab   -   Diritti d'autore  from Euronews video

Grand Slam di judo ad Abu Dhabi, seconda giornata in terra emiratina contrassegnata da da un sostanziale equilibrio, per effetto dei quattro ori di giornata appannaggio di altrettante Nazioni.

Senza medaglia in quanto assenti i judoka italiani, ma dopo lo strepitoso oro a firma della 19enne partenopea Susy Scutto va bene anche così.

Tra gli uomini -73 kg, su tutti il mongolo TSEND-OCHIR, già medaglia di bronzo olimpica, che sconfigge nell’atto conclusivo l’uzbeko TURAEV con tecnica ura nage.

Per lui si tratta del primo metallo prezioso in uno Slam del circuito.

Bronzo per il russo AGAIAN ed il georgiano SHAVDATUASHVILI.

Categoria uomini -81kg: a sbaragliare la concorrenza ci pensa il belga CASSE, giustiziere in finale del russo KHUBETSOV per ippon al golden score.

Terza piazza per il britannico MOORHEAD ed il russo LAPPINAGOV.

Categoria donne -63 kg: sugli scudi la britannica RENSHALL, donna del giorno, oro dopo il successo nella finalissima ai danni dell’olandese VERMEERal golden score con tecnica kosoto gari.

Terzo gradino del podio per la slovena LESKI e la brasiliana QUADROS.

Tra le donne -70 kg, su tutte la tedesca di origini italiane SCOCCIMARRO, la quale sconfigge la nipponica TANAKA, argento, per waza-ari al golden score.

Terzo gradino del podio per la britannica PETERSEN POLLARD e la transalpina GAHIE.

Domenica è in programma il terzo ed ultimo atto, coincidente pure con l'ultimo Slam dell'anno solare 2021.