This content is not available in your region

Polonia, manifestazione pro migranti al confine bielorusso (ma non tutti concordano)

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Czarek Sokolowski/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Un nutrito gruppo di donne polacche ha manifestato in sostegno dei migranti intrappolati al confine con la Bielorussia.

I migranti, principalmente provenienti da Medio Oriente ed Africa, cercano da settimane di attraversare il confine per entrare a pieno titolo nell'Unione europea.

Tuttavia, non tutti sono solidali e favorevoli all'accoglienza.

"A cosa servono questi profughi? Non ne hanno abbastanza? Sono venuti qui per trovare prosperità? Pagano 30mila dollari a Lukashenko per averli portati qui, per cosa? Ora li spostano in Polonia, giusto?".

Czarek Sokolowski/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoCzarek Sokolowski/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

"Questo è un argomento molto difficile da discutere, secondo me: da un lato è un peccato per queste persone, ma dall'altro non possiamo lasciar passare tutti".

La Polonia ha inviato migliaia di soldati al confine ed imposto lo stato di emergenza, impedendo anche la presenza di organizzazioni umanitarie e giornalisti.

Varsavia, accusata da Amnisty International di respingimenti illegali, a sua volta punta l'indice (insieme a Lettonia e Lituania) contro la Bielorussia, rea di esercitare pressione sui migranti per scardinare il sistema di sanzioni imposte dall'Unione europea.