This content is not available in your region

Migranti: maxisbarco nella Locride, arrivati in 300

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Peschereccio partito da Turchia soccorso nella notte
Peschereccio partito da Turchia soccorso nella notte

(ANSA) – ROCCELLAIONICA, 19 OTT – Circa 300 migranti di
varie nazionalità e tutti di sesso maschile sono sbarcati
stamane nel Porto di Roccella Ionica, in Calabria. I profughi,
che erano a bordo di un grosso peschereccio con i motori in
avaria partito verosimilmente dalla Turchia circa sette giorni
fa, sono stati intercettati e soccorsi la notte scorsa dai
militari delle sezioni navali della Guardia di Finanza del Roan
di Vibo Valentia e Roccella Ionica a circa 30 miglia di distanza
a sud della cittadina della Locride.
Dopo l’abbordaggio, i migranti sono stati trasferiti su alcune
motovedette della Guardia Costiera di Roccella e condotti in
sicurezza in Porto. Una volta a terra sono stati sottoposti al
test del tampone molecolare e successivamente, su disposizione
della Prefettura di Reggio, sono stati momentaneamente sistemati
in strutture di prima accoglienza situate in provincia di Reggio
Calabria. Con quest’ultimo arrivo è salito a 41 il numero degli sbarchi (37 solo a Roccella Ionica) che finora si sono finora
verificati nel solo tratto di costa della Locride negli ultimi
quattro mesi. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.