This content is not available in your region

Le commemorazioni di Samuel Paty, vittima della barbarie

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Le commemorazioni di Samuel Paty, vittima della barbarie
Diritti d'autore  Christophe Ena/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Quasi 300 persone, tra cui una fra sessantina fra insegnanti, genitori e studenti, si sono radunati dietro il parco giochi di Eragny-sur-Oise dove è stato scoperto anche un dipinto in omaggio al professore di storia sgozzato un anno fa da un giovane estremista perché reo di aver mostrato in classe le caricature di Maometto. L'opera reca scritte le parole "rispetto, pace, amore e tolleranza".

Le parole del premier Castex

Il premier francese Jean Castex ha reso omaggio anche lui al professor Samuel Paty descrivendolo come “un servitore della Repubblica (…) vittima del terrorismo islamista e della viltà umana”. L'atto terroristico aveva suscitato una indignazione e una commozione profonde e non soltanto in Francia.

Samuel Paty è stato "colpito a morte nelle condizioni più abiette in nome del più barbaro oscurantismo, semplicemente perché stava svolgendo la sua missione in uno di questi collegi in Francia", ha aggiunto il capo del governo durante un tributo al Ministero dell'Istruzione dove è stata inaugurata una targa in ricordo della vittima.

L'assassino era stato abbattuto dalla polizia

Autore di questo crimine orrendo era il diciottenne Abdoullakh Anzorov, un rifugiato russo dalla Cecenia. Non aveva alcun legame con Paty o con la scuola. Si era mosso dalla Normandia per uccidere l'insegnante dopo aver visto un video pubblicato dal padre di un alunno che si era sentito offeso per le immagini mostre da Paty agli studenti in una lezione sulla libertà di espressione.