ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ecuador, guerra tra bande criminali in carcere: 30 morti

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Sommossa in carcere
Sommossa in carcere   -   Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Nella terra di nessuno delle carceri in Ecuador si è consumata una nuova faida tra bande criminali, all'interno dell'istituto penitenziario Litoral di Guayaquil.

Il bilancio della rivolta è di almeno 30 vittime e 47 feriti. Ad evitare una mattanza ancor più grave l'intervento della polizia antisommossa, che ha sedato la guerra tra gang per il controllo della prigione.

Non si tratta di un caso isolato: le lotte tra bande dietro le sbarre hanno provocato almeno 160 morti quest'anno in Ecuador. L'episodio più grave è avvenuto a febbraio con una rivolta in quattro centri contemporaneamente, che ha causato circa 80 morti.

Nel Paese la crisi carceraria va avanti dal 2018, quando è cominciata l'escalation di violenza. Durante una perquisizione nella prigione di Guayaquil, la polizia ha trovato armi da fuoco, munizioni, una granata, candelotti di dinamite, droga, ordigni esplosivi improvvisati, telefoni cellulari.

Il presidente Guillermo Lasso ha annunciato il mese scorso che avrebbe stanziato 75 milioni di dollari nei prossimi quattro anni per bonificare gli istituti penitenziari del Paese.