EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Ecuador, guerra tra bande criminali in carcere: 30 morti

Sommossa in carcere
Sommossa in carcere Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ancora una rivolta negli istituti penitenziari dell'Ecuador. Quest'anno il bilancio è di 160 vittime

PUBBLICITÀ

Nella terra di nessuno delle carceri in Ecuador si è consumata una nuova faida tra bande criminali, all'interno dell'istituto penitenziario Litoral di Guayaquil.

Il bilancio della rivolta è di almeno 30 vittime e 47 feriti. Ad evitare una mattanza ancor più grave l'intervento della polizia antisommossa, che ha sedato la guerra tra gang per il controllo della prigione.

Non si tratta di un caso isolato: le lotte tra bande dietro le sbarre hanno provocato almeno 160 morti quest'anno in Ecuador. L'episodio più grave è avvenuto a febbraio con una rivolta in quattro centri contemporaneamente, che ha causato circa 80 morti.

Nel Paese la crisi carceraria va avanti dal 2018, quando è cominciata l'escalation di violenza. Durante una perquisizione nella prigione di Guayaquil, la polizia ha trovato armi da fuoco, munizioni, una granata, candelotti di dinamite, droga, ordigni esplosivi improvvisati, telefoni cellulari.

Il presidente Guillermo Lasso ha annunciato il mese scorso che avrebbe stanziato 75 milioni di dollari nei prossimi quattro anni per bonificare gli istituti penitenziari del Paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ecuador, rivolte in prigione: cresce il numero delle vittime

Ecuador, le autorità distruggono 22 tonnellate di cocaina

Ecuador: operazioni in tutto il Paese contro le bande