ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'uragano Ida investe la Louisiana con venti a 240 km orari

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
L'uragano Ida investe la Louisiana con venti a 240 km orari
Diritti d'autore  Gerald Herbert/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

La Louisiana è in preda all'uragano Ida che sviluppa venti da 240 km orari, per questo è stato catalogato di categoria 4. Ha toccato terra domenica nella regione del Mississipi portando davanti alle coste un mare con onde alte e violente e una pioggia torrenziale che fa paura.

Come Katrina

Come la tempesta Katrina, che si era scatenata 16 anni fa su New Orleans e la regione del Mississipi devastandola, Ida sta portando con se il suo corredo di guasti. Le autorità locali hanno diramato messaggi e disposizioni insistenti sul rimanere al coperto e di affidarsi alle strutture di contenimento di acque e venti che la municipalità ha messo in campo proprio dopo Katrina.

La forza di Ida raccolta sull'Atlantico

Preoccupa naturalmente il volume della pioggia battente e le invasioni della marea. Le autorità stanno sorvegliando tutto molto attentamente per intervenire dove necessario. Ida si è rapidamente intensificata durante la notte mentre si muoveva sull'antistante settore oceanico, su alcune delle acque più calde del mondo nel Golfo del Messico settentrionale.

Tutta la regione in allerta

Si prevede che la tempesta si sposterà attraverso le zone umide della Louisiana sudorientale, indebolendosi solo parzialmente, e sta investendo New Orleans e Baton Rouge. Più di 122.000 case sono già senza elettricità in tutta la Louisiana e New Orleans rischia di restare al buio per tre settimane a causa deli possibili danni. "I clienti che si trovano sulla traiettoria di Ida potrebbero subire blackout fino a tre settimane", ha avvertito Entergy New Orleans, l'utility della Louisiana. L'uragano Ida "è devastante, va preso seriamente, è pericoloso e mette a rischio vite umane. Preghiamo per il meglio ma ci prepariamo per il peggio". Lo afferma il presidente Usa Joe Biden dalla sede della protezione civile americana.