ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Brexit, Macron in Irlanda: "Sempre al vostro fianco"

Access to the comments Commenti
Di Susan Dabbous
euronews_icons_loading
Brexit, Macron in Irlanda: "Sempre al vostro fianco"
Diritti d'autore  Clodagh Kilcoyne/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Irlanda potrà sempre contare sull'aiuto dell'Europa. È questo il principale messaggio recapitato a Dublino dal presidente francese, Emmanuel Macron, durante la sua prima visita in Irlanda da quando è entrato in carica. "La solidarietà all'Irlanda è una questione esistenziale per mantenere l'unità all'interno dell'Unione europea - ha detto il capo dell'Eliseo riferendosi alla Brexit -. Saremo vigili e presenti, faremo in modo che gli accordi firmati dopo lunghi negoziati siano rispettati che si tratti della pesca o di altri protocolli ben noti. In altre parole - non vi deluderemo mai."

Ma tra Macron e il primo ministro irlandese, Michael Martin, non sono solo rose e fiori, rimane aperto il nodo della tassazione dei giganti del tech, che in Irlanda sono tassati solo al 12,5% mentre, nel mondo, sono ben 130 i paesi ad aver sottoscritto un accordo per un'aliquota globale minima del 15 %, come suggerito dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

"Sul piano della crescita economica, negli ultimi dieci anni l'Irlanda ha ottenuto dei risultati straordinari - ha ricordato ancora il presidente francese -. Ma ora le cose sono ovviamente cambiate, Il mondo post covid è un mondo nuovo che probabilmente richiederà un cambiamento profondo del nostro tradizionale modello economico".

Difficile però immaginare che l'Irlanda voglia voltare le spalle a società del calibro di Google, Apple e Facebook, basti pensare che un terzo della forza lavoro irlandese è impiegata da multinazionali. Al momento, soddisfare le richieste di Macron sembra piuttosto improbabile.