EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Incidenti lavoro: Bassetti, niente slogan, impegni concreti

Nel giorno dell'Assunta dal Presidente Cei sguardo agli ultimi
Nel giorno dell'Assunta dal Presidente Cei sguardo agli ultimi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 15 AGO - Nella Festa dell'Assunta il presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il card. Gualtiero Bassetti, invita la Chiesa a stringersi "attorno a Papa Francesco, assicurandogli vicinanza e preghiera. Le sue parole e i suoi gesti ci spronano a vivere e a promuovere sempre la fratellanza, vero antidoto al rancore e all'odio". Ma per l'arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, in questo giorno, "non possiamo dimenticare quanti hanno perso la vita sul posto di lavoro: l'indignazione per queste morti deve trasformarsi in assunzione di responsabilità perché tutele e sicurezza non siano solo slogan, ma impegni concreti", sottolinea dalle colonne di Avvenire. "Un mondo più giusto e più vivibile si costruisce con i mattoni del rispetto e con la malta della cura per ogni essere umano. A partire da coloro che restano gli 'invisibili' anche nel mondo di oggi: ovvero gli ammalati, i sofferenti, i disabili, i carcerati, gli anziani, le persone sole e quanti portano addosso segni e conseguenze della pandemia. Il cammino verso la Settimana Sociale dei cattolici italiani di Taranto - prosegue Bassetti - ci ricorda, inoltre, che tutto è connesso e che le scelte di ciascuno, anche le più piccole, possono dimostrarsi significative. Il cambiamento climatico e i disastri ambientali come gli incendi, nella maggioranza dei casi innescati dalle mani dell'uomo e sospinti dall'incuria, impongono, infine, un cambio di rotta immediato". "Analoga presa di coscienza - conclude il presidente dei vescovi italiani - è richiesta verso le sorelle e i fratelli che continuano a migrare", "ancora oggi, rimaniamo indifferenti per coloro che perdono la vita nel Mediterraneo. Accogliere, proteggere, promuovere e integrare restano la bussola per affrontare la sfida delle migrazioni, in Italia e in Europa". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 13 giugno - Serale

Il giornalista Usa Evan Gershkovich sarà processato in Russia con l'accusa di spionaggio

Presunto attacco degli Houthi contro una nave diretta a Venezia: fuoco a bordo