EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Scoperta una nave romana al largo della Sicilia

Sicilia, anfore adagiate a 90 metri di profondità
Sicilia, anfore adagiate a 90 metri di profondità Diritti d'autore from video
Diritti d'autore from video
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un cospicuo carico di anfore per il vino a 92 metri di profondità nella acque antistanti Isola delle Femmine

PUBBLICITÀ

Un relitto romano è stato scoperto a 92 metri di profondità nelle acque antistanti a Isola delle Femmine, in provincia di Palermo. A confermare il ritrovamento il personale della Soprintendenzadel Mare della Regione Sicilia a bordo della nave oceanografica Calypso South dell’Arpa Sicilia che stava scandagliando il fondale attraverso il robot Rov guidato da remoto. 

Rinvenute diverse anfore in cui probabilmente veniva trasportato il vino, come ha confermato il direttore di Arpa Sicilia Vincenzo Infantino: "Abbiamo trovato un numero notevole di anfore, anche di diverse dimensioni e forme, che sono state a prima vista classificate in un periodo di circa 200 anni prima di Cristo".

L'assessore regionale dei Beni culturali e dell'identità siciliana Alberto Samonà ha parlato di "uno dei ritrovamenti più importanti degli ultimi mesi".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sicilia, ritorno all'antica produzione della canna da zucchero

Tornano in Iraq reperti archeologici trafugati

Europei di Atletica: a Roma è Italia da record, 24 le medaglie degli Azzurri, 11 gli ori