ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rogo Oristanese: cane pastore salva gregge, post virale

Access to the comments Commenti
Di ANSA
E' successo a Tresnuraghes, su Facebook è record di condivisioni
E' successo a Tresnuraghes, su Facebook è record di condivisioni
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ORISTANO, 30 LUG – Due pastori maremmani che portano
il gregge nel punto più lontano possibile dalle fiamme. È il
loro “mestiere” quello di difendere le pecore, ma questa volta
il loro salvataggio è stato provvidenziale. E chi ha visto la
scena non se la dimenticherà più.
Una volta arrivati al centro di Tresnuraghes i due cani si sono
seduti, quasi ad aspettare l’arrivo del pastore.
Una storia che ora sta facendo il giro d’Italia. Il post su
Facebook lanciato da Benedetto Maria Ladisa, 56 anni di
Tolentino (Macerata) organizzatore di eventi artistici e canori
e conduttore di alcuni programmi televisivi trasmessi da varie
tv locali, ha numeri da record. Ha già superato le 77mila
condivisioni dopo pochi giorni, risultando il più condiviso su
Fb nel 2021.
“Una storia che mi ha colpito profondamente – spiega all’ANSA -
anche perché sono un animalista convinto. Una bella vicenda che
ci fa riflettere e commuovere. Lo dimostra il fatto che sia così
seguita”.
La storia è stata raccontata alla presidente dell’associazione
Speranzampetta, Antonella Satta, da una testimone diretta. “Una
vicenda straordinaria – racconta all’ANSA la volontaria Piera
Addis, cofondatrice dell’associazione e assessora all’ambiente e
al benessere animale del Comune di Bosa – che ci ha fatto
commuovere. In questi giorni ci stiamo attivando per mettere in
salvo o riportare a casa tanti animali. L’ultimo caso è quello
di un cagnolino che presenta diverse bruciature, mi sono
interessata direttamente; ora è ricoverato alla clinica
veterinaria. Ma i due pastori maremmani hanno fatto qualcosa di
eccezionale”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.