ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sale a almeno 160 morti il bilancio dell'alluvione, Germania devastata

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Erftstadt, Germania
Erftstadt, Germania   -   Diritti d'autore  AP Photo/Michael Probst
Dimensioni di testo Aa Aa

Quella in Germania occidentale è un’alluvione di "proporzioni storiche". Parole di Armin Laschet, governatore del Nord Reno-Westfalia, uno dei due land tedeschi più colpiti dal disastro ambientale insieme alla Renania Palatinato.

Si aggrava intanto il bilancio complessivo dei morti in Europa, che arrivano ad almeno 160, oltre 130 dei quali proprio in Germania. Più di mille persone risultano ancora disperse, isolate a causa dell’interruzione dei collegamenti telefonici e dei blackout.

Costretti a scappare d’urgenza dalle proprie abitazioni, i residenti di Gemünd, villaggio dell'Eifel, al rientro hanno trovato solo distruzione e fango. "Il pensiero va a chi manca ancora all’appello, ai nonni… a chi non ha neanche avuto il tempo di uscire dal letto e correre ai piani superiori perché è stato tutto così veloce", afferma una donna.

Michael Probst/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Le case di Schuld (Renania Palatinato) travolte dalla piena del fiume AhrMichael Probst/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

La massa d'acqua si sta lentamente ritirando da molte aree travolte dall'alluvione nel Nord Reno-Westfalia e Renania-Palatinato.
La ricerca di vittime continua: a mezzogiorno di sabato, il numero era salito a più di 130, con oltre 90 persone rimaste uccise nella sola area di Ahrweiler, secondo la Polizia.

Elmar Mettke, portavoce dei Vigili del Fuoco, racconta che "non sono stati ancora trovati occupanti nei veicoli. Significa che finora tutti sono stati in grado di lasciare le loro auto"

19.000 soccorritori sono mobilitati nella regione del Nord Reno-Westfalia.
Lo scenario post inondazione è drammatico: case spazzate vie, ponti crollati, strade interrotte.
Durante una visita a Erftstadt il presidente Frank-Walter Steinmeier ha espresso la sua solidarietà a parenti e amici delle vittime: "Il loro destino ci spezza il cuore", ha detto il capo dello Stato.

Il governatore della Renania settentrionale- Vestalia, Armin Laschet, ha elogiato lo sforzo generale a supporto del land e ha assicurato che "sarà fatto tutto il possibile per ricostruire ciò che deve essere ricostruit"o.

Nelle zone inondate del distretto di Ahrweiler, gran parte della popolazione è ancora completamente tagliata fuori dalle infrastrutture.

In tutto il Paese 165 mila persone sono rimaste senza energia elettrica e la pioggia ha mandato in tilt 600 chilometri di ferrovia.