ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bangladesh, decine di morti nell'incendio di una fabbrica di alimenti

Access to the comments Commenti
Di Antonio Michele Storto
euronews_icons_loading
Bangladesh, decine di morti nell'incendio di una fabbrica di alimenti
Diritti d'autore  Munir Uz zaman / AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di persone sono morte nell'incendio scoppiato all'interno della Hashem Foods & Beverages, una fabbrica di prodotti alimentari nei pressi di Dacca, capitale del Bangladesh.

Al momento restano ignote le cause dell'incendio, che si è sviluppato nella notte di giovedì lungo tutti i 5 piani dell'edificio, che era chiuso dall'interno quando le fiamme sono divampate.

L'ultimo conteggio parla di almeno 49 vittime, ma non è ancora chiaro neppure quanti fossero i lavoratori all'interno: mentre i vigili del fuoco e i soccorritori proseguono nelle ricerche, i parenti dei dispersi hanno iniziato a radunarsi fuori dal fabbricato, nella speranza di ricevere notizie sui loro cari,

"Siamo venuti qui perché mia nipote non rispondeva al telefono da un po'" ha spiegato ai giornalisti Nazrul Islam, parente di una lavoratrice dispersa. "E ora il telefono non squilla affatto. Siamo preoccupati".

Non è la prima volta che un simile evento si verifica in Bangladesh, che ha una lunga storia di disastri industriali.

Nel 2019, un incendio nella parte più antica di Dacca, in un'area di affollata di appartamenti, negozi e magazzini, fece almeno 67 vittime.

Nello stesso anno un altro incendio uccise 25 persone, mentre nel 2012 le fiamme in una fabbrica di abbigliamento aveva provocato la morte di altri 112 lavoratori.