ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Violenze in carcere: Cartabia, tradita la Costituzione

Di ANSA
Oltraggio a divisa,ferma condanna per umiliazioni inescusabili
Oltraggio a divisa,ferma condanna per umiliazioni inescusabili
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 30 GIU – “Un’offesa e un oltraggio alla
dignità della persona dei detenuti e anche a quella divisa che
ogni donna e ogni uomo della Polizia Penitenziaria deve portare
con onore, per il difficile, fondamentale e delicato compito che
è chiamato a svolgere”. Davanti ai video pubblicati di quanto
accaduto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere l’anno scorso,
il 6 aprile 2020 – fatti salvi gli ulteriori accertamenti
dell’Autorità Giudiziaria e tutte le garanzie per gli indagati -
la Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, parla di “un
tradimento della Costituzione”. In precedenza la ministra aveva
espresso con tutti i partecipanti alla riunione strarodinaria
che si è tenuta in mattinata in via Arenula – il Capo del
Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap), Bernardo
Petralia, il Garante nazionale delle persone private della
libertà, Mauro Palma e il Sottosegretario Francesco Paolo Sisto
- “la più ferma condanna per la violenza e le umiliazioni
inflitte ai detenuti, che non possono trovare né giustificazioni
né scusanti”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.