ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Turchia e Russia s'invitano al summit europeo, saranno loro i temi principali

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Turchia e Russia s'invitano al summit europeo, saranno loro i temi principali
Diritti d'autore  OLIVIER HOSLET/AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

I leader europei dovrebbero confermare il mantenimento del sostegno finanziario alla Turchia per l'accoglienza dei rifugiati e il rientro dei migranti dalla Grecia. Potrebbe essere questa una delle misure prese durante il vertice continentale che inizierà giovedì a Bruxelles.

La Turchia ospita attualmente 3 milioni di rifugiati e, secondo la cancelliera tedesca Angela Merkel, questo dà loro diritto all'assistenza.

Ma la cosa non sarà facile, e nemmeno la modernizzazione dell'Unione doganale che tanto desidera la Turchia.

Marc Pierini, Carnegie Europe: "Potremmo vedere alcuni progressi sui finanziamenti per i rifugiati siriani. Sarà difficile, ma potremmo vederlo. Per il resto, vedo una politica di attesa e di contrasto con quanto affermato dalla leadership turca negli ultimi due giorni, dicendo, ad esempio, che l'unione doganale dovrebbe iniziare senza precondizioni. E, naturalmente, c'è una condizione preliminare per il rispetto dello Stato di diritto perché le imprese europee, che si parli di commercianti, investitori o banchieri, vogliono vedere un ambiente dove possono essere davvero competitive".

Ma la cena dei capi di Stato e di governo europei sarà difficile poiché ci sarà anche un'ampia discussione riguardo le relazioni con la Russia.

Negli ultimi due anni, la Turchia si è schierata con la Russia nella difesa missilistica, il perché è chiaro secondo questo analista. Marc Pierini, Carnegie Europe: "È un importante cambiamento geopolitico, che ha obbligato e sta obbligando i membri della NATO, europei e statunitensi a rinnovare i loro accordi di sicurezza nel Mediterraneo orientale e nel Mar Nero. Stiamo vedendo una nuova struttura dell'aeronautica americana. In Romania, una nuova base aeronautica americana e strutture navali estese in Grecia, altre vendite di armi dagli Stati Uniti e dalla Francia. C'è un cambiamento che è in risposta diretta all'atteggiamento russo".

Ma i leader Ue vogliono lasciare Bruxelles con un messaggio positivo, celebrando la fine del confinamento anche se permangono preoccupazioni sull'impatto delle nuove varianti covid.