EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Elezioni Perù, Fujimori denuncia brogli: "In ballo 500 mila voti"

Elezioni Perù, Fujimori denuncia brogli: "In ballo 500 mila voti"
Diritti d'autore Martín Mejía/AP
Diritti d'autore Martín Mejía/AP
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La candidata di Fuerza Popular chiede annullamento in 802 seggi. Pedro Castillo si proclama vincitore: rispetteremo la democrazia

PUBBLICITÀ

Mentre il Perù attende il risultato ufficiale delle elezioni presidenziali, la candidata di Fuerza Popular Keiko Fujimori ha presentato una mozione di annullamento per 802 seggi scrutinati per presunte irregolarità. Secondo la sua formazione i "brogli" riguarderebbero 200 mila voti, che viene chiesto siano ritirati dal conteggio finale. Annunciate azioni anche per ulteriori 300 mila.

"Non si tratta della mia candidatura, ma del rispetto della volontà di milioni di peruviani che vogliono che il loro voto sia rispettato e che questo processo sia trasparente e pulito", ha detto Fujimori.

Dal canto suo, il leader della sinistra radicale Pedro Castillo si è dichiarato vincitore dopo il conteggio di oltre il 99% delle schede elettorali con quasi 74 mila voti di vantaggio sulla sfidante e il 50,2% delle preferenze: “Il nostro sarà un governo rispettoso della democrazia", ha detto davanti ai suoi sostenitori in festa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Perù, Castillo presta giuramento nel giorno dell'indipendenza

Keiko Fujimori è in testa nel ballottaggio presidenziale del Perù

Perù: concluso il caso delle mummie aliene, costruite con colla, pelle e ossa umane e di animali