ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Si chiude il summit su Bielorussia, Co2 e vaccini anticovid

euronews_icons_loading
EU Council final press conference
EU Council final press conference   -   Diritti d'autore  OLIVIER MATTHYS/AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

I leader europei hanno concluso la loro riunione di due giorni a Bruxelles e la pandemia è stata nuovamente in primo piano, dopo un intenso dibattito su quanto avvenuto con la Bielorussia.

Tutti i 27 paesi hanno ora dato il loro pieno sostegno ai certificati di viaggio COVID-19, oltre a considerare la vaccinazione di tutti i giovani di età compresa tra 12 e 15 anni.

Cosi' la presidente della Commissione Ursula von der Leyen: "Finora i risultati sono stati molto promettenti e sulla base delle prove penso che gli esperti dovrebbero guidare questa discussione e poi si potranno prendere le decisioni".

Quanto alle emissioni di Co2, la Commissione europea cerca di convincere alcuni Paesi, come la Polonia, ad accettare una riduzione del 55%, entro il 2030, offrendo più incentivi e meno oneri. Ma l'accordo è ancora lontano.

Von der Leyen ha affermato che si sta valutando l'introduzione di un sistema di scambio di quote di emissioni separato all'inizio, collegato a una struttura di compensazione sociale. I lavoratori a basso reddito non dovrebbero sopportarne l'onere. Piuttosto, dovrebbero farlo i gruppi ad alto reddito, nonché l'industria e i produttori.

La presidente ha aggiunto che le sue aspettative per il dibattito al vertice sono state pienamente soddisfatte.