This content is not available in your region

L'Italia riapre le spiagge, il Portogallo autorizza i viaggi

Access to the comments Commenti
Di redazione italiana
euronews_icons_loading
L'Italia riapre le spiagge, il Portogallo autorizza i viaggi
Diritti d'autore  Czarek Sokolowski/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Dal Portogallo alla Polonia, con l'intensificarsi della campagna vaccinale l'Europa gradualmente riparte e allenta le restrizioni anti coronavirus.

Portogallo autorizza i viaggi non essenziali

Lisbona ha annunciato che da lunedì 17 maggio autorizzerà i viaggi verso la maggior parte delle destinazioni europee e riaprirà al turismo "non essenziale" proveniente dal Regno Unito, l'Unione europea e i Paesi dell’area Schengen con numero di contagi “inferiore ai 500 su 100.000 abitanti” negli ultimi 14 giorni. I viaggiatori non faranno la quarantena ma dovranno essere in possesso di un tampone negativo effettuato entro le 72 ore dal viaggio. Da quando il Regno Unito ha inserito il Portogallo nella lista verde delle destinazioni che non prevedono la quarantena al rientro, le prenotazioni per l'Algarve e Madeira si sono moltiplicate.

**Italia riapre le spiagge e toglie la quarantena

**

Con l’estate ormai alle porte, riaprono gli stabilimenti balneari in tutta Italia, ciascuna regione col suo calendario. Da domenica 16 maggio inoltre revocata la quarantena per chi arriva dai Paesi Ue, dall'area Schengen, dal Regno Unito e da Israele, ovviamente con tampone negativo.

Spagna si risveglia dal lockdown

Regioni spagnole in graduale riapertura dopo il lockdown. In tantissimi sabato si sono riversati sulla spiaggia di Fuengirola, sulla Costa del Sol, approfittando della bella giornata per mangiare al ristorante, passeggiare sulla sabbia e giocare a beach volley.

**Polonia riapre i bar e i ristoranti

**

Un brindisi alla libertà anche in Polonia dove, per la prima volta in sette mesi, hanno riaperto bar, pub e ristoranti, ma solo all'esterno.