EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Covid: cartoon sui camici per vincere la paura dei tampone

L'iniziativa al centro di Villa Bombrini a Genova Cornigliano
L'iniziativa al centro di Villa Bombrini a Genova Cornigliano
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 04 MAG - "Questa mattina abbiamo scelto di disegnare Scooby Doo per alleggerire la giornata". Karen Gonzalez, operatrice socio sanitaria in servizio al centro tamponi di Villa Bombrini, a Genova Cornigliano, racconta così il tema scelto per portare un po' di leggerezza tra i bambini che aspettano di fare il tampone. La giornata di Karen inizia un po' prima di quella degli altri, per avere il tempo di disegnare con i personaggi dei cartoon i camici che saranno indossati dai colleghi, ma è una cosa che fa con gioia. "Al mattino con i colleghi ci sediamo a ragionare - prosegue Karen - si sceglie da internet il tipo di disegno e poi io li realizzo. Ci sono volte che non riusciamo, per un fattore tempo ma cerchiamo di farlo il più possibile. In media io realizzo tra i 5 e i 7 disegni sui camici, per adesso li faccio su quelli azzurri, che sono più pesanti ma anche più semplici da disegnare, ma adesso che il tempo migliora e si inizia a indossare quelli più leggeri vedremo come fare a realizzare, comunque, i disegni". Un'attività che si è sviluppata dal momento dell'avvio dell'attività a Cornigliano e che è stata accolta con gioia dai più piccoli ma anche dagli adulti. "L'idea dei disegni è partita dalla nostra collega Karen per alleviare la sofferenza delle persone - racconta il Coordinatore infermieristico Rehhal Oudghaugh - e questo disegni, effettivamente, danno un po' di leggerezza ai pazienti in tutto il percorso, dall'accoglienza sino a quando vengono tamponati. La gente è curiosa, chiede il perché di questi disegni, e questo crea un'empatia che per noi è molto preziosa". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Salis a processo senza catene a Budapest: giudice rivela l'indirizzo dove Ilaria sta ai domiciliari

Le notizie del giorno | 24 maggio - Serale

Gaza: la Corte internazionale di Giustizia ordina a Israele stop offensiva a Rafah