ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Anpi, asportata targa Pinelli, Comune Milano la rimetta

Cenati, un gesto inqualificabile, bisogna fermare vandalismi
Cenati, un gesto inqualificabile, bisogna fermare vandalismi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 14 MAR – “E’ stata asportata la targa
dedicata dal Comune di Milano l’11 dicembre 2019 a Giuseppe
Pinelli, nella ricorrenza del 50° anniversario della sua tragica
fine e della strage neofascista di piazza Fontana”: a
denunciarlo è il presidente provinciale dell’Anpi Roberto Cenati
che chiede a Palazzo Marino di rimettere la stele in memoria
dell’anarchico che definisce “la diciottesima vittima della
strage di piazza Fontana”. “ Soltanto un mese dopo l’inaugurazione, la targa era stata
vergognosamente danneggiata – ha ricordato Cenati -.
L’inqualificabile gesto si inquadra in una serie di
vandalizzazioni compiute a Milano ai danni di lapidi dedicate a
partigiani e deportati politici. Chiediamo alle autorità la
massima vigilanza e al Comune di Milano di ripristinare la targa
in memoria di Giuseppe Pinelli, ferroviere, anarchico,
partigiano, diciottesima vittima della strage di piazza
Fontana”. “A Licia, Claudia e Silvia Pinelli – conclude Cenati -va la
nostra affettuosa solidarietà”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.