ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: denuncia Federfarma Como, test venduti da ferramenta

Chiesti controlli, speriamo in sopralluoghi dei Nas
Chiesti controlli, speriamo in sopralluoghi dei Nas
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 06 DIC – Test rapidi venduti in tabaccheria
e persino dal ferramenta: è questa la denuncia di Federfarma
Como che attraverso il proprio ufficio legale ha chiesto
controlli. Lo riporta la Provincia di Como. “Abbiamo notizia – ha spiegato il presidente di Federfarma
Attilio Marcantonio – che alcuni tamponi veloci e alcuni test
rapidi sierologici in circolazione non hanno la certificazione,
e dunque non sono attendibili. Sappiamo inoltre con certezza che
alcuni esercizi commerciali, tabaccherie e ferramenta li vendono
al pubblico”. Per questo “abbiamo chiesto controlli tramite il nostro
ufficio legale e speriamo che i Nas facciano dei sopralluoghi”. Una situazione che, secondo Marco Magrini, dirigente dell’Ats
Insubria è “paradossale”. “In Lombardia – ha ricordato Giuseppe De Filippis, preidende
dell’ordine dei Farmacisti di Como – la vendita dei test covid
non è ammessa. Le farmacie possono venderli solo ai medici e ai
sanitari”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.