ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cai, limiti scialpinismo Vda non ragionevoli

'Anche guide alpine hanno espresso disagio'
'Anche guide alpine hanno espresso disagio'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – AOSTA, 14 DIC – Le limitazioni alla pratica dello
scialpinismo (solo con guide alpine) previste in Valle d’Aosta
non piacciono al Club alpino italiano (Cai). “Pur rispettandosi
le intuibili motivazioni sottese a provvedimenti a tutela della
salute pubblica, non si riesce assolutamente a cogliere
qualsiasi ragionevolezza nel criterio discriminatorio adottato,
peraltro di dubbia utilità per gli stessi professionisti che,
notoriamente, non è nell’ambito territoriale che attingono la
loro clientela”, osserva il presidente Vincenzo Torti.
“Del resto – prosegue Torti – lungi dal sentirsi favorite da
questa scelta, non poche Guide alpine e non solo valdostane
hanno espresso disagio e disappunto per questo provvedimento che
desta un diffuso allarme per quanto potrebbe comportare in tema
di libertà di accesso alla montagna”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.