ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Libia: Papa, auspico stabilità, si ponga fine a sofferenze

Su Etiopia, 'respingere la tentazione dello scontro armato'
Su Etiopia, 'respingere la tentazione dello scontro armato'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CITTADELVATICANO, 08 NOV – “Oggi a Tunisi iniziano
le riunioni del Forum del dialogo politico libico che vedranno
coinvolte tutte le parti”. Lo ha ricordato il Papa all’Angelus
aggiungendo: “Auspico vivamente che in questo momento così
delicato venga trovata una soluzione alla lunga sofferenza del
popolo libico e che il recente accordo per un cessate il fuoco
permanente sia rispettato e concretizzato”. Il Papa ha dunque
invitato i fedeli in piazza a pregare “per la pace e per la
stabilità in Libia”. Sempre con lo sguardo alle difficili situazioni in alcune
aree dell’Africa, il Papa ha aggiunto: “Seguo con
preoccupazione le notizie che giungono dall’Etiopia. Mentre
esorto a respingere la tentazione dello scontro armato, invito
tutti alla preghiera e al rispetto fraterno, al dialogo e alla
ricomposizione pacifica delle discordie”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.