ULTIM'ORA
This content is not available in your region

>ANSA-IL-PUNTO/COVID:Veneto oltre 2.000 casi, "è turbolenza"

A Venezia e Verona in piazza ristoratori contro il Dpcm
A Venezia e Verona in piazza ristoratori contro il Dpcm
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VENEZIA, 28 OTT – Il Veneto sfonda i 2.000 casi
giornalieri di Covid-19, con 2.143 nuovi contagi nelle ultime 24
ore, che portano il totale da inizio pandemia a 49.135 malati.
Il Bollettino regionale registra inoltre 11 decessi, con totale
a 2.355. Cresce in particolare la pressione sugli ospedali, con 802
ricoverati nei reparti non critici (+53) e 94 (+6) nelle terapie
intensive. A 900 ricoverati nei reparti ordinari scatta il
passaggio alla ‘Fascia 3′ del Piano regionale di sanità
pubblica, con l’attivazione dei 10 ospedali Covid center, per
cui il presidente Luca Zaia chiederà alle aziende sanitarie il
piano relativo, per la validazione in 24-48 ore. “Siamo come in una turbolenza durante un grande volo
intercontinentale – ha commentato Zaia – bisogna avere nervi
saldi ed essere organizzati. E’ giusto che il cittadino sappia
come si sta evolvendo la situazione, perché questa sfida la
facciamo assieme. Noi curiamo tutti negli ospedali, ma il
cittadino deve tenere bene la mascherina, o meglio stare a
casa”. Sul piano clinico, Zaia ha rimarcato che “continuiamo a
imbarcare 50 pazienti in area non critica, sono questi i reparti
che fanno da riferimento per il piano di emergenza, rispetto
alle terapie intensive; mancano 100 ricoverati, e tra 2 giorni
il Veneto passa in
Fascia 3. Chiediamo la massima collaborazione, perché vi sono
molti accessi ai pronto soccorso in autonomia, e si rischia di
mandarli al collasso. Piuttosto – ha sottolineato – chiamate il
medico”. Intanto oggi anche in Veneto è stata la giornata della
protesta da parte dei pubblici esercenti contro il Dpcm che
limita gli orari di lavoro. Una serie di iniziative pacifiche
nelle varie città, come in campo Santo Stefano a Venezia con un
sit-in durante il quale gli operatori si sono seduti a gambe
incrociate sul selciato mostrando cartelli e con lenzuola
“apparecchiate” come a tavola. Lenzuola bianche stese sull’asfalto anche in piazza Bra a
Verona, con circa un migliaio di ristoratori. A Vicenza, la
categoria si è recata dal Prefetto, con il presidente di
Confcommercio Sergio Rebecca e il direttore Ernesto Boschiero.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.