ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Avviso di viaggio si fa sentire in Alto Adige

Albergatori, "invertire la rotta per salvare il Natale"
Albergatori, "invertire la rotta per salvare il Natale"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLZANO, 22 OTT – L’avviso di viaggio della Germania
si fa già sentire in Alto Adige, anche se scatterà solo sabato.
I primi turisti fanno le valige, anticipando il rientro in
Germania, e altri stanno annullando la prenotazione per il
soggiorno previsto nelle prossime settimane. “Il turista tedesco
presta molta attenzione alle comunicazioni dell’istituto Koch
sulle zone a rischio”, spiega il presidente degli albergatori
altoatesini Manfred Pinzger. Il cosiddetto ‘sconsiglio’ è stata una doccia fredda per il
settore turistico locale, anche se non inattesa, visto
l’andamento epidemiologico dei giorni scorsi in Alto Adige.
“L’estate è andata abbastanza bene, soprattutto agosto e
settembre, ma l’autunno per noi è di enorme importanza”,
commenta Pinzger. In questo periodo sono soprattutto i
pensionati, amanti delle passeggiate, del buon vino e della
cucina locale, a frequentare l’Alto Adige. “A questo punto -
conclude Pinzger – è indispensabile invertire la rotta per
salvare almeno il periodo natalizio e per questo serve l’aiuto
di tutta la popolazione”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.