ULTIM'ORA
This content is not available in your region

River'Tri, la discarica galleggiante ecologica e anche più economica

euronews_icons_loading
River'Tri, la discarica galleggiante ecologica e anche più economica
Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Una discarica fluviale più accessibile per gli abitanti. Emeline Baume, vicepresidente della Metropoli di Lione ci spiega sfide e vantaggi di River'Tri, una soluzione locale che potrebbe essere sviluppata in futuro.

"Il vantaggio di questo servizio, più accessibile per i lionesi, è che questi possono venire a piedi o in bicicletta", dice Baume. "Contribuiamo a limitare i gas a effetto serra e soprattutto l'inquinamento dell'aria. Le persone non devono guidare un'auto diesel o altro per arrivare alla discarica".

Un'offerta che però incontra qualche difficoltà, come ci spiega la vicepresidente: "C'è il problema delle inondazioni: questo servizio non è sempre disponibile. Detto questo, mi sembra che sia responsabilità della metropoli fornire questo tipo di servizio. Perché dovrebbe farlo? Perché quando troviamo dei rifiuti ingombranti per strada e garantiamo un servizio pubblico per ripulire le strade, ci costa tra le 7 e le 10 volte di più di questo servizio, o la discarica mobile o fissa".

L'idea della discarica galleggiante non si limita a questa sulla Saona: "Stiamo fornendo un servizio pubblico costante che dovrebbe essere ampliato e sviluppato", spiega Baume. "La Metropoli sta lavorando per garantire l'accesso a un nuova discarica come questa, che servirà una zona estremamente densa, tra il 1° e il 6° arrondissement, sul Rodano. E magari un'altra in un futuro nella valle della Saona, proprio per ottimizzare al massimo quest'offerta".