ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Spettacolare eruzione dell'Etna

L'Etna il vulcano attivo più grande d'Europa si è risvegliato durante la notte, per la sedicesima volta, con il cratere sud-est che ha sputato in aria rocce laviche fino a 900 metri d'altezza.

Il cratere ha rilasciato numerose bolle di gas con forti esplosioni udite fino a Catania e nei vicini paesi di montagna.

Erano visibili fontane di lava e il fumo delle esplosioni si è diffuso per un raggio di sei chilometri (3,7 miglia), raggiungendo la città di Catania, provocando la chiusura delle piste dell'aeroporto e dello spazio aereo a causa della cenere.

L'Etna è il più grande dei tre vulcani attivi d'Italia che includono anche Stromboli, sull'isola siciliana con lo stesso nome, e il Monte. Vesuvio vicino a Napoli che ha eruttato l'ultima volta nel 1944.