Mosca sommersa dalla neve, 13.500 mezzi mobilitati per pulire

Mosca sommersa dalla neve, 13.500 mezzi mobilitati per pulire
Diritti d'autore Pavel Golovkin/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Giulia Avataneo
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È stata una nevicata record anche per il gelido inverno russo. Si lavora giorno e notte per rendere agibile la capitale russa

PUBBLICITÀ

Superlavoro a Mosca per rendere la città praticabile dopo una tempesta di neve che ha avuto proporzioni straordinarie anche per il gelido inverno russo.

Oltre 13.500 spazzaneve e 60.000 operai hanno lavorato giorno e notte per tutto il fine settimana per sgomberare le strade dalla neve. Decine di incidenti hanno paralizzato il traffico già congestionato della capitale. Le autorità hanno diffuso appelli a servirsi dei mezzi pubblici. Disagi anche per il traffico aereo, con 30 voli in ritardo e 5 cancellazioni.

A inizio settimana il servizio meteorologico aveva previsto la forte perturbazione, che ha rischiato di superare la nevicata record del 2013, con un manto di quasi 80 centimetri depositato al suolo. La tempesta ha avuto origine da un ciclone artico che si è scontrato con l'aria più calda del Mar Nero, prima di risalire verso la Russia centrale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gelo e neve paralizzano mezza Francia e la Russia centrale

Freddo, ghiaccio, neve e maltempo su tutta l'Europa

Coltre di neve in quasi tutta l'Europa del nord