ULTIM'ORA
This content is not available in your region

A Bilbao nasce un incubatore di nuove aziende

Access to the comments Commenti
Di Aurora Velez
euronews_icons_loading
A Bilbao nasce un incubatore di nuove aziende
Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Negli anni '90, Bilbao ha subìto un restyling urbano. La città nei paesi baschi spagnoli sta ora facendo un'altra scommessa: migliorare la propria competitività imprenditoriale per affrontare le sfide dell'economia digitale. E tutto sta accadendo qui, a BETA 2, una fabbrica informatica situata in un'isola del centro città con un forte passato industriale. L'edificio è la concretizzazione di un progetto europeo AS FABRIK, che promuove l'interconnessione delle start-up, la formazione degli specialisti e la produzione.

Diverse aziende ne hanno già beneficiato. Quella di Fernando è una di esse. Specializzata in sensoristica e tecnologia wireless, il suo punto di forza è l'internet delle cose, degli oggetti. È attualmente ospitata in un piccolo locale. La start up passerà alla BETA 2 in primavera.

Fernando Presa Frias, fondatore di Nexmachina: "Zorrotzaurre, la nuova isola, è la Manhattan di Bilbao come la chiamano. Ci permetterà di essere in un nuovo ecosistema legato all'Industria 4.0, di collaborare e di avere sinergie con gli studenti dell'Università di Mondragón, con altre aziende che sono simili a noi e poter avere un'offerta congiunta come aziende specializzate in tecnologia per l'industria".

AS FABRIK dispone di un budget complessivo di 5,8 milioni di euro (5.807.642), l'80% dei quali è coperto dalla politica di coesione dell'Unione europea.

Uno dei pilastri del progetto è la formazione di professionisti in servizi avanzati per l'industria in meccatronica, analisi dei dati, (intelligenza artificiale) ecc. La formazione teorica e pratica va di pari passo per essere in grado di rispondere alle sfide industriali e sociali, in un via trasversale.

Jon Altuna Iraola, vicedirettore università Mondragon: "Queste sono le sfide globali, sife complesse come il cambiamento climatico, le migrazioni e i nuovi equilibri economici, la digitalizzazione. Per rispondere a questa complessità, sarà necessario integrare la conoscenza di diverse aree di conoscenza. Quindi, in un certo senso, AS Fabrik è anche un laboratorio universitario per il futuro".

AS FABRIK fa parte della trasformazione di Zorrotzaurre, il quartiere di 835.000 m2 in cui verranno creati due parchi tecnologici. Ma cosa cerca Bilbao con questo nuovo lifting?

Asier Abaunza Robles consigliere urbanisica a Bilbao: "Nell'ambito del progetto Zorrotzaurre e all'interno di AS Fabrik, l'obiettivo è generare nuove opportunità di lavoro nell'area e attrarre giovani in città, invertire il trend demografico che abbiamo in questo momento come in tante città europee dove abbiamo molti anziani e la necessità di attrarre i giovani nel comune ".