EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Covid-19: in tutta Europa si moltiplicano le manifestazioni contro le restrizioni

Covid-19: in tutta Europa si moltiplicano le manifestazioni contro le restrizioni
Diritti d'autore Thibault Camus/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Thibault Camus/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di redazione italiana
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dalla Francia alla Danimarca, fino alle Baleari l'Europa dei cittadini, degli esercenti, dei ristoratori, dei centri sportivi chiede un allentamento delle misure contro il covid

PUBBLICITÀ

Era autorizzata la manifestazione che sabato ha avuto luogo a Perpignan sui Pirenei francesi per protestare contro la nuova levata di scudi del governo francese per combattere il covid in Francia.

La marcia è finita con balli e canti, questi invece non autorizzati. Il rave party è andata avanti fino all'alba di domenica, le forze dell'ordine che sorvegliavano il corteo non sono intervenute.

Un po' più a nord, a Aarhus in Danimarca, il gruppo di denominato "Uomini in nero" è sceso in piazza contro le restrizioni, ritenute violazione della libertà individuale.

Il corteo dalla piazza del municipio si è diretto verso un parco un po' fuori città. La manifestazione ha avuto luogo una settimana dopo quella di Copenhagen in cui ci furono diversi arresti.

Atmosfera surriscaldata anche in Spagna dove circa un migliaio di persone hanno manifestato contro le misure restrittive prese dal governo regionale delle Baleari per dire no alla chiusura o meglio all'apertura ma con molte troppe restrizioni di bar, ristoranti e centri sportivi. 

Oxford,città universitaria per eccellenza, fa i conti con il nuovo lockdown . Molti esercenti hanno dichiarato che non riapriranno più il proprio locale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna riconosce lo Stato di Palestina, le reazioni a Madrid

Dopo Spagna e Irlanda la maggioranza dell'Ue è destinata a riconoscere la Palestina?

Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono lo Stato di Palestina