ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Svezia, aumentano le spese militari in funzione anti russa

euronews_icons_loading
Svezia, aumentano le spese militari in funzione anti russa
Diritti d'autore  AP
Dimensioni di testo Aa Aa

La Svezia ha approvato un aumento del 40% del budget della difesa per il 2021-2025. Uno stanziamento cospicuo, legato alle tensioni nella regione del Mar Baltico.

Le spese militari potranno contare su circa 2 miliardi e 600mila euro in più, Le Forze Armate sono destinate ad aumentare di 30mila unità, dalle 60 alle 90mila in previsione.

Peter Hultqvist, ministro della Difesa svedese, spiega il balzo in avanti negli stanziamenti anche con il protagonismo aggressivo della Russia: "È la conseguenza della situazione che si è sviluppata dopo l'aggressione russa alla Georgia, l'annessione della Crimea, il conflitto in Ucraina, le attività in Bielorussia, il potenziamento delle capacità militari russe, le esercitazioni complesse, l'attività nell'Artico e nell'area del Mar Baltico. Quindi - conclude Hultqvist - riscontriamo il fatto che siano pronti a usare il potere militare anche per raggiungere obiettivi politici".

L'assemblea dei 349 membri del Riksdag ha approvato il più grande aumento degli ultimi 70 anni: le risorse andranno a foraggiare tutti i rami delle Forze Armate, in particolare nelle capacità difensive e offensive del Paese in materia di sicurezza informatica.

Il ministro della Difesa ha infatti dichiarato che il Paese è il bersaglio di attacchi informatici quotidiani, soprattutto da parte di attori cinesi e russi: "Vogliono rubare informazioni. Vogliono rubare le innovazioni. Vogliono essere coinvolti nei nostri sistemi per vedere cosa stiamo facendo".

L'attuale spesa per la difesa della Svezia, che non è membro della NATO, è attualmente pari all'1,1% del prodotto interno lordo.