ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: cresce la preoccupazione in Svizzera, presto nuove misure

euronews_icons_loading
Covid: cresce la preoccupazione in Svizzera, presto nuove misure
Diritti d'autore  Gregorio Borgia/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Anche la Svizzera inizia a preoccuparsi e ad adottare misure più restrittive: il Paese, finora piuttosto restio alle chiusure, vede una divisione in seno al Consiglio federale, con il Ministro della Salute più propenso a misure restrittive rispetto ad altri colleghi dell'esecutivo. Il consiglio federale comunicherà mercoledì le nuove misure per contenere il contagio. Il ministro dell'Interno, Alain Berset, si è assunto l'onere di preparare il Paese a restrizioni già note altrove: come l'uso delle mascherine anche all'aperto. Ma alcuni cantoni hanno già adottato misure più drastiche:

"In tutto il Paese - ha spiegato Berset - al momento abbiamo più di 600 casi ogni 100.000 abitanti. Il tasso di positività cresce rapidamente. Siamo nella non invidiabile situazione di essere uno dei paesi più colpiti in Europa".

In termini di casi totali per milione, la Svizzera tra i paesi europei segue Belgio, Repubblica ceca, Spagna e Francia, ma è soprattutto l'accelerazione degli ultimi giorni a inquietare, con oltre 5.800 contagi giornalieri negli ultimi tre giorni: considerando una popolazione di 8 milioni e mezzo di abitanti, meno di un sesto di quella italiana, è come se in Italia vi fossero oltre 30.000 contagi giornalieri.