ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Perlustrare il Monte Athos in virtuale, viaggio per tutti

euronews_icons_loading
Monte Athos
Monte Athos   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta, nella storia millenaria del Monte Athos, i tesori digitalizzati dei sacri monasteri sono esposti ad Atene. Passaggio alla luce è una mostra digitale interattiva di documenti e oggetti raramente visti e conservati nel monastero, la famosa comunità religiosa tutta maschile della Grecia settentrionale. L'esposizione è stata aperta al pubblico presso l'auditorium di Atene grazie all'alta tecnologia multimediale.

La tecnologia al servizio della conoscenza e dell'arte

«Passaggio alla luce» è un viaggio digitale nei tesori del Monastero. Il pubblico può adesso apprezzare i manufatti e i documenti relativi a un intero millennio, autetici tesori della civiltà cristiana ortodossa. Un'esperienza unica per i visitatori. In questo modo si conosce la vita quotidiana dei monaci del Monte Sacro scorgendone le ricchezze in modalità digitale: ha spiegato Konstantinos Patseas, curatore della mostra nonché coordinatore del progetto «Athonite Digital Arc» cioè di un progetto quadriennale cofinanziato dall'Unione Europea. In esposizione si trovano anche immagini di manoscritti digitalizzati, opere d'arte eccezionali, virtual reality con cui perlustrare le chiese di Monte Athos. Più di 200 scienziati e tecnici hanno contribuito all'opera.

Una opportunità eccezionale

"Si tratta di una grande opportunità per tutti - ammette Hieromonk Epiphanios del Monastero di Pantokratoros e membro del comitato per la digitalizzazione delle opere - soprattutto per i giovani, ma anche per le donne, a cui è vietato accedere a Monte Athos. Non avrebbero mai potuto conoscerlo. La ricognizione offre qualcosa di speciale ai visitatori: percepisci l'ambiente dei monasteri, dai uno sguardo alla nostra sacra comunità".

Una notevole mole di documenti e opere d'arte

La consistenza della mostra è notevole. L'imaging digitale dei manufatti e dei tesori del progetto è gratuitamente accessibile on line grazie a una piattaforma digitale dedicata (https://mountathos.org/en-us/Home-en.aspx). La mostra virtuale è stata concepita in modo tale da poter garantire l'applicazione di rigorose misure di igiene e di contenimento di eventuali infezioni. La si può visitare solo fino al 24 ottobre. "2.200.000 immagini digitali sono ora accessibili on line ed evidenziano la ricchezza culturale dei sacri monasteri del Monte Athos. Per alcuni giorni, i visitatori possono godere di alcuni di questi tesori digitalizzati nella sala concerti di Atene" spiega uno dei nostri corrispondenti da Atene Yorgos Mitropoulos.